?

Log in

No account? Create an account
ԻՇԽԱՆԱՍԱՐ...

TATUL KRPEYAN

 Tatul Krpeyan era il comandante dell'unità militare armeno in Getashen - distretto Martunashen nella regione del Karabakh chiamato Khanlar scorso, il Nagorno-
guerra del Karabakh settembre del 1990 bis maggio 1991.
Tatul e`nato il 21 Aprile 1965 in un villaggio di Areg, vicino alla città di Talin, Armenia.
Ha completato la sua formazione di base e secondaria nella Scuola di Tecnologia di Talin, da dove passò con distinzione. Dopo il servizio nel Esercito Sovietico, ha iniziato i suoi studi presso la Facoltà di Conservatorio Statale di Erevan University.

Nel suo primo anno di università, di Tatul combinato con il movimento di liberazione armeno. Egli è stato inoltre ancora un membro della (unione) organizzazione Meiatsoom, che ha cercato di unire Karabakh con l'Armenia - Nagorno.
Nel settembre 1990, ha viaggiato in Nagorno - Karabakh, dove la situazione è in rapido deteriorata. Tatul ha fondato un volontario - esercito in Karabakh.
Tatul ha portato la autodifesa del distretto inferiore Getashen - Martusnashen insettembre 1990 al maggio 1991, contro l'esercito aserbaidschano e forze di polizia (OMON).

Azione
Nella primavera del 1991, è stata le colline boscose della Nagrono - Karabakh, la scena della principale battaglia della guerra dei partigiani, dove i combattenti di Armenia hanno deciso di occupare villaggi armeni. Krpeyan Tatul ha portato i suoi uomini a Getashen e Martunashen. Il 10 Aprile 1991 le potenze hanno deciso di iniziare l´ operazione , contro i villaggi armeni.
Il coming out di gruppo per i diritti umani Memorial di Mosca, ha poi ricostruito che`era accaduto. Il 30 Aprile 1991 si è verificato, i quarti soldati armeni e i aserbaidschai OMON in Getashen vicino a quello dove a Shahumian viene ucciso Tatur Krpeyan e i suoi uomini furono catturati come ostaggi
Una dozzina o più sono stati uccisi negli anni '80 e '90.
"Mi ricordo molto bene Tatul. Era come un "Fedayi" (combattenti per la libertà) di Sasoun
le spalle larghe, con i capelli ricci e folti baffi. Ha servito non solo l`Unità, ha anche insegnato in questa scuola. Il ruolo da lui svolto non solo era solo il combattimento. Harmik Hovsepyan.

Qonquista di prigionieri Mashkov e la morte
Dalle memorie di G. Gyurjyan: "Insieme con Grach Tatul abbiamo deciso di andare avanti e prendere Mashkov sotto il fuoco nemico, per essere sicuro che lui pensava che noi lasciamo il villaggio.
Anche se la dichiarazione non era a seguirlo, gli succedette Arthur Karapateyan in modo che egli può proteggere il suo comandante in caso di emergenza che si verificano. Mashkov disposti tutto il tempo, di non sparare e andare avanti. Incontrano sulla loro strada lui e grazie a lui e OMON. Mashkov ordino` per andare alla parte e lasciare
Tatul indifeso. Tatul è stato ucciso da un colpo. Hrach e
Arthur, che hanno cercato di proteggere Krpeyan furono anche sparati ...
Qosi` Tatul more - un uomo con un cuore insolitamente grande e coraggio.

La morte reale è l'immortalità
Tatul diceva che Getasehn è presa solo catturato quando era morto. Egli ha detto l'ultima volta a Yerevan a Norayr Mushekhian: "So bene che non tornero`a Yerevan, io sarò portato ".

La faccia di Tatul in arte
Alcuni pezzi specifici della moderna arte armena sono dedicati a Tatul Krpeyan.
Rafayel Sahakian ha pubblicato un mezzo fiktionale - mezzo documentatorico libro, con il Titolo'''"Artsvapasht YERKIR"''' (''Adler paese letteralmente idolatrato ").

Comments